Buca 8/17

È la buca più tecnica del percorso caratterizzata dalla doppia partenza. Nel primo giro il tee-shot è sopraelevato e più vicino all'out che, sulla sinistra segue la buca fino a 50 metri dal green; nel secondo giro il tee-shot e più avanzato di prima, non è rialzato e la visuale del fairway è più centrale.


La buca ha una partenza cieca, con un leggerissimo dog-leg sulla sinistra, con una leggera salita seguita da una leggera discesa ai 150 metri dal green. Il green ha la forma di goccia e rende difficile stoppare la palla in bandiera.


L'unico bunker è a destra del green ed facile finirci dentro, sia perché non lo si vede, sia perché la collinetta davanti al green tende a fare rimbalzare la palla a destra. Nel primo giro consiglio di posizionarsi a sinistra dei battitori e usare un legno tre per mirare al centro fairway. Cercare di non aprire il colpo per evitare i rough molto fitto e alto che c'è sul versante destro.


Nel secondo giro invece si può partire con il drive perché la posizione del tee di partenza è più favorevole e lo permette.

Your browser does not support this object.
 
 
Realizzato da w-easy